24.10.11

Se sei motociclista



se sei motociclista sai che è faticoso spiegare a chi motociclista non è quali sono le sensazioni che provi. se sei motociclista sai che corri più rischi di un ciclista, di un pedone e di un automobilista quando sei su una strada. se sei motociclista sai che quella passione e quelle emozioni sono impagabili... come in questa serata in cui ho osservato il sole abbassarsi sulla pianura e i colori farsi più rarefatti,; un gatto è risalito da un fosso e credo mi abbia sorriso sornione. e gli odori? puoi sentirli gli odori? con la moto puoi.. ti s'infilano nel casco e ti entrano nelle narici riaccendendoti delle sinapsi che nemmeno ricordavi più. questo è successo stasera. molti anni fa invece ricordo l'odore della benzina, quella col piombo; la gomma bruciata sull'asfalto, l'odore degli scarichi, i colori sgargianti delle carene e quel bianco e rosso che si alternano velocissimi a bordo pista. la pista è un sogno: non ti devi curare di nessuno perchè chi è lì si cura di se stesso e non ha di certo voglia di cadere o farti cadere. non ci sono palloni che fuggono a bambini, non ci sono ostacoli non segnalati o buche nuove ed insidiose proprio in mezzo alle curve. la pista è sicura. per quello se sei un motociclista invidi anche Capirossi che lotta per arrivare penultimo o giù di lì. perchè puoi correre con passione. per carità il lavoro del pilota è molto più complesso ma è e rimane un sogno.
se sei un uomo sai che a volte i sogni si spezzano
se sei motociclista sai che a volte i sogni spezzano


58