27.12.11

Destabilizzato

...e non trovo pace...
mi vuoi? non mi vuoi?

non lo capisco.
non capisco i tuoi sentimenti.

devo aspettare per conoscerli?
intanto mi devo beccare insulti e ramanzine?

lasciarmi tranquillo, no?
pare brutto?
accumulo tensione...

tu davanti a me sei un muro e,
dall'ultima volta che un muro l'ho preso in faccia,
ho imparato che se prima rallento mi faccio meno male

e farmi male non mi piace...

25.12.11

Stesse voglie

è natale e ho la stessa voglia di uscire e ricevere auguri e sorridere e mangiare con la mia famiglia che quella di essere preso a badilate in faccia...



[...]


no, non me lo aspettavo così


[...]


no, non mi sento migliore di nessuno

24.12.11

natale

Non ho voglia
di tuffarmi
in un gomitolo
di strade

Ho tanta
stanchezza
sulle spalle

Lasciatemi così
come una
cosa
posata
in un
angolo
e dimenticata

Qui
non si sente
altro
che il caldo buono

Sto
con le quattro
capriole
di fumo
del focolare


Giuseppe Ungaretti 1916

14.12.11

Moleskine nera

17.8.2008 km 19.246

ore 5 del mattino

sul terrazzo


Vorrei scrivere che le case sembrano palazzi, piccoli castelli fortificati con vedette rotonde agli angoli e piccoli cannoni (per respingere gli ospiti indesiderati?)
Vorrei,lo faccio ma il mio pensiero non è presente.
Penso al mio nonno, il mio unico nonno che ci ha lasciati soli o, forse, semplicemente si è allontanato da noi.
Mi chiedo come si possa morire in un giorno di festa.
Mi chiedo se mentre se ne andava sapeva che ero allo stesso tempo così lontano e così vicino a lui.
Mi chiedo se sapeva che non ci saremmo più visti quando si è affacciato alla porta di casa per vedermi andare via. Lo ha fatto. Sempre. Fin da quando ero bambino.
Io so che in via Emilia, al suo civico, nel suo paese c'è una porta di formica gialla con dentro stipati tutti i ricordi e le frasi che il mio dolce nonnino mi ha saputo raccontare. Perchè la sua integrità è diventata col tempo la dignità di un carabiniere immigrato dal sud per fare l'operaio in una fonderia e rovinarsi le articolazioni al momento della pensione.

Quante cose da imparare dalla tua esperienza, quante cose da portare dentro, quanto nei tuoi silenzi, quanto in una tua carezza, quanto...
quanto...
... e quanto valeva tutto.
E quanto mi mancherà


[...]



Ho trascritto ciò che ho trovato in una moleskine nera che mi ha accompagnato in un viaggio in moto. Quella notte sono rimasto sveglio a fare ciò che il mio nonno non poteva fare più... ho guardato l'alba dal terrazzo di una casa presa in affitto. Ho pensato che siamo solo puntini in un universo infinito e che in fondo le nostre emozioni non sono nemmeno soppesabili ma a distanza di anni quelle emozioni non mi hanno abbandonato. E nemmeno il ricordo del mio nonno.


10.12.11

Mi è successo per davvero



ho picchiato la testa


per davvero...
e fa un male cane!




ahia


8.12.11

Baciami ancora



trovarsi nella propria soffitta/studio
e sentirsi baciato da un raggio di sole
questo sole di dicembre caldo

credo che a volte si possa anche morire
per una sensazione che sia come questa




[...]





e questa invece è per il mio amore
e per tutte le volte che annulliamo le distanze





Allora portami al mare
a dicembre se ti pare
allora fammi sentire
tutto quello che hai da dire
allora portami a ballare
fammi sentire
quale musica
ti piace ascoltare


29.11.11

Quando...



la vita ti mette davanti alle sue verità
nasci nudo e ti vesti crescendo
e ti porti fino ad una fine inesorabile

ci sono poche cose da fare

poche cose nella vita non possono essere ripetute
la sua fine è tra queste

c'è chi questa esperienza la vive bene
c'è anche chi la vive male

i malati di cancro che ho conosciuto l'hanno vissuta sempre bene
li ho sempre compatiti perchè ho davvero un senso di profondo dispiacere per la loro condizione
scopro che hanno una forza che li spinge molto più in alto delle persone sane
è come se fluttuassero sulle teste delle altre persone

ed è un po' così che sto pensando ad un'amica
potrei anche scrivere che vorrei non mi abbandonasse
ma so già che lo farà e lo farà troppo presto

è che un po' mi manca già...

[...]

quando...

quando un po' mi manca già


20.11.11

Sinceramente...



...stanco!

qualsiasi cosa faccia mi prosciuga energia,
e lo smalto di un tempo si affievolisce.

il mio fisico non mi sorregge più come vorrei
la mia mente desidera essere inebetita a brevi periodi
(le persone normali credo lo chiamino riposo)
gli impegni sono più del dovuto

così è tutto una fatica

sto addirittura pensando che sia una malattia
che mi debilita e mi fa stancare in questa maniera



giuro che vorrei prendere una barca e allontanarmi da tutto e da tutti


[...]


intanto mi accontenterò di una tigella alla nutella!
buona merenda e buona domenica



16.11.11

26 gennaio 1994 - 12 novembre 2011

finalmente

prima un sorriso

ora consapevolezza e macerie


[...]


c'è da ricostruire...

piangendo lacrime amare

patria mia, non t'abbandono


24.10.11

Se sei motociclista



se sei motociclista sai che è faticoso spiegare a chi motociclista non è quali sono le sensazioni che provi. se sei motociclista sai che corri più rischi di un ciclista, di un pedone e di un automobilista quando sei su una strada. se sei motociclista sai che quella passione e quelle emozioni sono impagabili... come in questa serata in cui ho osservato il sole abbassarsi sulla pianura e i colori farsi più rarefatti,; un gatto è risalito da un fosso e credo mi abbia sorriso sornione. e gli odori? puoi sentirli gli odori? con la moto puoi.. ti s'infilano nel casco e ti entrano nelle narici riaccendendoti delle sinapsi che nemmeno ricordavi più. questo è successo stasera. molti anni fa invece ricordo l'odore della benzina, quella col piombo; la gomma bruciata sull'asfalto, l'odore degli scarichi, i colori sgargianti delle carene e quel bianco e rosso che si alternano velocissimi a bordo pista. la pista è un sogno: non ti devi curare di nessuno perchè chi è lì si cura di se stesso e non ha di certo voglia di cadere o farti cadere. non ci sono palloni che fuggono a bambini, non ci sono ostacoli non segnalati o buche nuove ed insidiose proprio in mezzo alle curve. la pista è sicura. per quello se sei un motociclista invidi anche Capirossi che lotta per arrivare penultimo o giù di lì. perchè puoi correre con passione. per carità il lavoro del pilota è molto più complesso ma è e rimane un sogno.
se sei un uomo sai che a volte i sogni si spezzano
se sei motociclista sai che a volte i sogni spezzano


58


5.10.11

Se volete lo cambio

Da oggi e per qualche giorno, il blog è sospeso.
In segno di protesta, simbolico ma pratico, nei confronti del Comma 29 del DDL intercettazioni."

Aggiungo che se volete posso rettificare ciò che sta scritto qui sopra...
Ah, il sarcasmo...

11.9.11

10 anni



...e sentirli tutti

11 settembre 2001

dieci anni dopo

dici anni dopo
dici che sono dieci
e pensi a dov'eri e cosa facevi

io ero a Firenze
studiavo
nello specifico facevo un rilievo per un esame
ero con Flanaghan e Pinone al teatro romano di Fiesole
poi il rientro a "casa" mia con loro

a casa i miei coinquilini e loro
accendo la tv e...
che film è?

non era un film...
non era un film quando la gente si gettava
non era un film quando un secondo aereo si gettava
non era un film quando una torre si gettava

non era un film


4.9.11

Conserva la calma




conserva la calma anche quando non ne hai più
conserva la calma quando al lavoro ti chiedono di consegnare subito un lavoro che potrai dare loro solo tra 15 gg.
conserva la calma quando chiami un amico per salutarlo e lui ti mette giù e poi si scorda di richiamarti
conserva la calma quando i tuoi amici si scordano di te il sabato sera
conserva la calma quando calmo non sei più e non puoi essere te stesso con la persona che ti è più vicino


io conservo la calma e mi metto a cucinare per me

e a tutti gli altri...





30.8.11

Vacanze bye bye



gaudio e tripudio
son finite le vacanze

è del tutto vero
se ne sono andate da poche ore

stanco e felice
ho visto tanti begli scorci di questa Italia
(son 150 anni portati male e bene)

da nord a sud e ritorno
per un totale di 2918 km
tutti rigorosamente in moto
alcuni con la mia bimba
la maggior parte in solitaria

ma quando sei in moto
non sei mai solo
fai parte di una grande famiglia

ci si saluta sempre
(tranne in sicilia,
qualcuno mi spiega perchè i motociclisti siciliani
non salutano?!?)
ci si racconta un viaggio
si prendono e si danno consigli

si va su e giù a cercare
qualcosa di indefinito
molte volte cerchi te stesso
ti cerchi in una passeggiata
ti cerchi in un tramonto
ti cerchi sotto il sole
ti cerchi in un libro
(ancora... la voglia di leggere non mi passa mai!)
ti cerchi negli occhi di chi ti sta vicino
ti cerchi negli occhi di chi si prende cura di te

...e a volte ti ci ritrovi pure!








1.8.11

Un w.e. così...





...era da mò che non si vedeva!

giringiro per il centro nord italia
strade che manco nelle canzoni dei subsonica
innumerevoli mani strette, guance baciate e mani alzate a salutare...

la NathanCar ha eseguito tutti i tragitti impostati senza problemi
e anche un w.e. da bollino nero si è trasformato in un w.e. sbollato
e con Jovanotti in sottofondo,
recente regalo di un amico!





a mio insindacabile giudizio, la migliore dell'ultimo album (Ora N.d.N.)
che verso Premilcuore mi si è inchiodata in testa


due grigliate in due giorni a santificare il dio Maiale
(non è una bestemmia e quindi non provate a rompermi)
come solo un emiliano in trasferta sa fare
e per di più prima in Romagna e poi in Toscana


che si sappia... in Emilia,
a fare i Porci,
siamo i migliori!
;-)


29.7.11

Nessun colpo in testa



e nessun colpo di testa

solo che mi è venuta in mente,
per una serie di fortuite coincidenze
una ragazza che conobbi tanto tempo fa
che conviveva con una delle mie migliori amiche

questa ragazza era oltremodo "felina"
e mi piaceva nel suo modo di essere

l'avevo paragonata ad un'attrice
la cui bellezza mi ha sempre incantato


poi...
poi lei non diede esami e se ne andò da quella casa
poi succede che oggi mi sia tornato in mente il suo viso
quando le dissi: "assomigli a Dalila Di Lazzaro"
e lei mi chiese ingenuamente chi fosse...

di lei, non seppi più nulla
e probabilmente più nulla c'è da sapere

solo che...

... mi scervello da stamani su come si chiamasse!



27.7.11

Luna

la luna fa capolino dalla mia finestra
è una fettina sola
uno spicchio arancione
come un bel frutto maturo
poggiato sul piatto nero che è la notte


24.7.11

I died a hundred times

basta una volta sola

22.7.11

Venire meno

ieri sera sono svenuto
e per dimostrare che questo è comunque un luogo frivolo e pieno di cavolate
perchè rispecchia esattamente la mia mente ho deciso che aggiungerò un po' di informazioni da bimbominkia

+ me lo -
+ vengo -
x venire d +
o nn me lo - +
o x lo -
me lo - di -

4.7.11

G+

I <3 the big G



...ma si può sapere perchè mi ha tagliato fuori?
hey! voi di Mountain View...
mi sentite?


mi fate sentire più solo di una particella di sodio in un bicchiere d'acqua


perchè? sono un ottimo cliente!



gli amici m'invitano. ma tu non mi ci fai entrare... malefico!

29.6.11

Inviti particolari?



a volte ci si piazza il destino
e ti mette due notizie una via l'altra

a volte ti convinci che sarà la forza di una risata
l'ultimo alito di vita e sarà lei che ti seppellirà


siate maliziosi... credo che sia una delle qualità dell'acume
coltivatelo...


Qui le fonti e il motivo della mia ilarità:

La marijuana si può coltivare in giardino. Lo dice la Cassazione

L’ultima moda cittadina? Il community garden in centro (cercasi volontari)



23.6.11

ma se Godot non arrivasse mai?

ci sarà ancora qualcuno a cui piace ancora il teatro?


[...]


En attendant Godot, 1952

Estragon: E adesso che facciamo?
Vladimir: Non lo so.
Estragon: Perché?
Vladimir: Aspettiamo Godot.
Estragon: Già, è vero.


[...]


c'è ancora qualcuno che ricorda Godot?
non ho risposta
c'è ancora chi attende?
ho risposta
perchè io per primo attendo
anche se ormai è un'attesa stanca

è l'attesa di tasselli che vanno al loro posto
ma è come se il master lo facesse lentamente
(troppo lentamente) per non far leggere il disegno che c'è dietro

non mi fido
vorrei vederlo
vorrei capirlo
concepirlo
migliorarlo
goderlo al meglio
riempirne i vuoti
distruggerne le certezze
fortificarne le debolezze

ma sembra che il mio Godot non arrivi mai...

21.6.11

E' vita

è tutta vita quella che mi scorre intorno
ci sono viaggi
sorrisi
emozioni
sensazioni
profumi e colori
c'è il tatto
e parlo della regina del mio cuore come dei miei amici


solo un appunto perchè non vada perso:

c'è stato un momento ieri in cui si rideva tutti come matti e la biba ha commentato alle altre donne che ci guardavano esterrefatte "io li ho conosciuti così". è stato bello.
nonostante le difficoltà, la lontananza e tutto, il fatto di ritrovarsi e avere voglia di stare assieme e divertirsi è la cosa più bella. e forse il fatto di vedersi poco aiuto a rendere ancora più speciali questi momenti.

non sono parole mie e ne riportano delle terze ma non importa

ciò che importa è sentire

ciò che importa è ascoltare

Non si vede bene che col cuore.
L'essenziale è invisibile agli occhi. (Antoine de Saint-Exupéry)

e allora io dico che il cuore, oltre a vedere, ascolta
ed è attento e silenzioso
 

20.5.11

Due ciliegi (innamorati)

Due Ciliegi innamorati
nati distanti
si guardavano senza potersi toccare

Li vide una Nuvola
che mossa a compassione
pianse dal dolore
ed agitò le loro foglie
ma non fu sufficiente
i Ciliegi non si toccarono

Li vide una Tempesta
che mossa a compassione
urlò dal dolore ed agitò i loro rami
ma non fu sufficiente
i Ciliegi non si toccarono

Li vide una Montagna
che mossa a compassione
tremò dal dolore ed agitò i loro tronchi
ma non fu sufficiente
i Ciliegi non si toccarono

Nuvola, Tempesta e Montagna ignoravano che,
sotto la terra,
le radici dei Ciliegi erano intrecciate in un abbraccio senza tempo.


perchè sei la mia gioia

13.5.11

BenvenOOba

Che dire?!?

Tutto e niente come al solito ma c'è che quando hai 15 anni ti fai gli amici che puoi e che vuoi... te li fai inconsciamente e ti restano appiccati per tutta la vita.

E oggi, proprio oggi ora, adesso, il mio migliore amico ha avuto la sua prima figlia.

Non è l'unico della balotta, ma è la sua!!!

E io mi sento (ancora una volta) Zio!!!
Non vedo l'ora di vederla!

11.5.11

Ero felice...



...ma non lo sono più!

per una cavolo di gratifica
fatto sta che stasera a cena
ho innavertitamente alzato un po' il gomito
e mi son trovato con uno splendido sorriso
da ebete sul viso

vino beato il soave

ora...

non volevo mica un miracolo
ma da ubriaco non si lavora
non si fa l'amore
ma si corteggia
e io ho corteggiato il mio di amore
che ho preso su quel brutto vizio
che chiaman fedeltà

...

mi son trovato solo in un angolo
e nel giro di 5 minuti mi son trovato
singol
cercato
trovato
abbandonato
sistemato
il tutto mentre mi si diceva
che son così speciale da meritare
di spendere una vita insieme a me

ero felice...
invece non ho chiuso occhio
non ho lavorato
non ho nemmeno più
nemmeno più la voglia
che avevo ieri sera

è strano come le situazioni cambino
e come le parabole diventino discendenti
da ascendenti in un istante
ed è strano come a mente lucida
puoi anche individuarlo quel momento

soprattutto è strano come
quando credevi che avresti spinto
per andare ancora più su
ti ritrovi di sotto


la caduta fa sempre più male
e la discesa è sempre più veloce della salita



9.5.11

Capottare i tavoli




8.5.11

Lavoro



lavoro lavoro lavoro



lo so,
sono noioso,
ma spero che nel giro di
un paio di settimane potrò godermi un po' più di vita
ma non troppa


1.5.11

Che profumo...



...bologna di sera
le sere di maggio





se non siete di Bologna siete autorizzati a pensare che Carboni sia un cantante sfigato, magari non troppo bravo e con un accento eccessivamente marcato... ma se canta LorenzoCherubiniInArteJovanotti allora può farlo anche Luca!


e poi ha scritto dell'odore che Bologna ha e che mi fa sentire sempre a casa...


30.4.11

In attesa...


circa una settimana e manca proprio poco...

gli scatoloni ci sono e fremono!

manca la cucina... mancano tante cose, ma intanto oggi ci porto 2 letti...

un trasloco comincia sempre da cose molto ingombranti per finire con cose più piccole

e non sempre si parla di dimensioni fisiche...







questo l'ha pensato Nathan e l'ha scritto l'8.12.2010 ma l'ha traslocato solo oggi


25.4.11

Lascia stare



lascia stare
la pasqua,
 la resistenza,
   il sole che c'è e non c'è,
  il lavoro,
i problemi sociali e personali...





lascia stare



Giorni di crisi pasquale

...
è stato un buon periodo
un po' vissuto in due e un po' da solo
...

lavoro (troppo)
penso (poco) alla mia moto
che resta ferma in garage


...

è lunedì di pasqua
è la resistenza

(w la resistenza - w i nostri nonni)

e io che sto [ancora] a lavorare...

11.4.11

Morente...

ma solo di caldo

[...]


e di sonno!

9.4.11

Batman, dove sei?



via catastrofe

10 minuti

...non ho tempo
non ne ho mai sai che novità!


ma oggi è NO!
decisamente...


...dormito poco e male...


svegliato e risvegliato


interrotto più volte nel lavoro
e nella concentrazione


insomma oggi ringhio
e se non state attenti mordo pure
che è ora di pranzo ma qui non si è quasi fatto colazione

5.4.11

Triste io?


“perchè scrivi solo cose tristi?”
“perchè quando sono felice esco”


[luigi tenco]


28.3.11

Fatica



... è iniziata un'altra settimana ...
un po' come il w.e. che l'ha preceduta,
è cominciata di merda.

sì, di solito non dico parolacce,
ho un elevato senso del dovere,
e tiro dritto per riuscire ad arrivare in fondo agli obiettivi

ecco... quando le colpe dei danni
sono solo tue e non ne meriti altre,
quando il primo a dispiacersi sei tu
quando quello toccato nel portafogli sei tu
quando quello che poi non riesce a dimostrare le sufficienti attenzioni e/o affetto...

davvero le colpe sono solo mie...

e sento un peso sulle spalle che non riesco a scrollare...


maledetto specchio...
se siano 7 anni non lo so
ma di certo oggi mi hai messo addosso tristezza!



17.3.11

Italia 150



L' Italia l'abbiamo fatta 150 anni fa
e gli italiani quando li faremo???



in Italia?


son 150, grazie...


oramai son 150 € perchè hai pensato di acquistare qualcosa...
e mi fermo qui perchè il costo della vita meriterebbe molto più di due righe
oppure è il prezzo di una ragazza a Lugano (fonte le Iene)
dove forse si vive meglio ma non è bello quanto qui


ma se contiamo gli anni delle 2 cariche politiche più importanti sono più di 150...
meditiamo gente, meditiamo...



vorrei vederti con gli occhi di uno straniero o di un bambino
che credo sia un po' come dichiararti amore e nostalgia allo stesso tempo


14.3.11

NO al nucleare



perchè anche se non ho figli
potrei averne e,
quindi,
visto che siamo sulla Terra per poco tempo
e la prendiamo soltanto in prestito,
vediamo di restituirla come ce l'hanno prestata o,
se è possibile,
anche in condizioni migliori...


9.3.11

Belle persone





È strano quanto appaiano belle le persone mentre vanno via.

[Mandy Slade, Velvet Goldmine]


[...]


..e io tra poco esco


7.3.11

Tutto bene

...manca solo il tempo di respirare!

a parte invidiare gli operai in fabbrica va tutto bene

mi tattuo addosso il mio nome e alzo un pil che voi umani non potete nemmeno immaginare!

ma chi è Atlante?


[...]

se nella prossima vita mi viene in mente di fare il libero professionista... bhè, sparatemi a vista... queste parole valgono come autorizzazione scritta



voglio andarmene in giro con un furgone!


14.2.11

:-)


...mi sono trovato a...
festeggiare l'amore...

a chi non sarebbe piaciuto?


29.1.11

Un animale

ecco come sono io
o almeno come mi sento

un animale ferito
violentato e depredato
quindi incazzato ed impaurito

prova tu a farti operare al posto mio
e quelli la chiamano medicazione...
rambo si cuciva i punti da solo
ma son sicuro che almeno un po' di alcolici
li aveva tirati giù
della serie che l'anestesia se non me la fai
me la faccio io da solo in qualche modo




e prova tu a stare a casa
prova ad ascoltare un tg
prova ad ascoltare un tg estero che parli dell'italia
(scusami italia ma non meriti la maiuscola)
prova ad ascoltare le persone che ti dicono che
non è giusto indagare il premier
anche se commette reati

ma chi cazzo è lui?
perchè non dovrebbe essere uguale per tutti la legge?
altrimenti vale quella del più forte
e appena mi rimetto scendo in strada
a prendere la ferrari che ha uno che conosco
basta dargli un pugno in faccia e portargli via le chiavi, no?
come? è reato? ah... scusate...
la prostituzione minorile no?

ma a 17 anni adesso non si è poi più tanto minori?
c'è un disegno di legge per rivedere la maggiore età...
cosa?
cosa?
lo dico pacatamente: non ci provate!
basta!
SilvioB vai ad Antigua.
andatevene tutti
e ringraziate le "toghe rosse"
che di rosso non hanno niente
perchè hanno spazzato via nel '94
la prima repubblica

mica è colpa loro se la classe politica
invece di fare mea culpa
si è semplicemente riciclata in toto
creando nuovi equilibri ed alleanze

è arrivata l'ora
gli otri sono colmi
le gocce sono caduti fino a riempirli
avete presente ciò che sta accadendo nei paesi nord africani?

inizio a credere che sia auspicabile che accada anche qui
e toglietemi internet e gli sms
toglietemi il telefonino
toglietemi ciò che volete
ma lotterò fino a che non toglierò voi dalla mia vista
perchè come dicevano i partigiani delle mie parti:
questa è la nostra terra: 
o ci stiamo noi 
o ci stanno loro...

25.1.11

Aunque No Te Pueda Ver



Si ayer tuviste un día gris, tranquila 
yo haré canciones para ver 
si así consigo hacerte sonreír. 

Si lo que quieres es huir, camina 
yo haré canciones para ver 
si así consigo fuerzas pa' vivir. 

No tengo más motivos para darte 
que éste miedo que me da 
no volver a verte nunca más. 

Creo ver la lluvia caer en mi ventana, 
te veo pero no está lloviendo 
no es más que un reflejo de mi pensamiento. 

¡Hoy te echo de menos! 

Yo sólo quiero hacerte saber 
amiga estés donde estés, 
que si te falta el aliento yo te lo daré, 
si te sientes sola, háblame 
que te estaré escuchando aunque no te pueda ver, 
aunque no te pueda ver. 

De tantas cosas que perdí 
diría que sólo guardo lo que fue 
mágico tiempo que nació un Abril. 
Miradas tristes sobre mí 
se anidan y se hacen parte de mi piel 
y ahora siempre llueve porque estoy sin tí. 

No tengo más motivos para darte 
que esta fría soledad 
que necesito darte tantas cosas más. 

Creo ver la lluvia caer en mi ventana, 
te veo pero no está lloviendo 
no es más que un reflejo de mi pensamiento. 

¡Hoy te echo de menos! 

Yo sólo quiero hacerte saber 
amiga estés donde estés 
que si te falta el aliento yo te lo daré, 
si te sientes sola, háblame 
que te estaré escuchando aunque no te pueda ver, 
aunque no te pueda ver.

18.1.11

Mi opero

è ufficiale...

i giorni scorrono e io mi devo operare

non è un'operazione difficile ma mi opero
non è niente di grave ma presto sarò sotto i ferri perchè mi opero
che poi mica mi opero io, mi operano altri

però scrivo che mi opero

[...]

in realtà è che mi sto semplicemente cagando sotto

sono sicuro che la prossima settimana sarà tutto più bello

3.1.11

Vicina di casa

è in giornate come questa che
la mia casa assume i colori e le sfumature che mi piacciono...
pochi mobili in giro...
la tv che si accende da sola
un po' di calore mentre fuori il freddo attanaglia la pianura...
ma è un freddo fatuo..
un po' come lo sono i fuochi...
anche questo brucia ma poi ti basta un raggio di sole
e sai già che le cose sono anche migliori di quello che speravi...



e guardi fuori dalla finestra...
se anche la salute ti venisse incontro avresti la coscienza
che stai per incontrare la perfezione