11.5.11

Ero felice...



...ma non lo sono più!

per una cavolo di gratifica
fatto sta che stasera a cena
ho innavertitamente alzato un po' il gomito
e mi son trovato con uno splendido sorriso
da ebete sul viso

vino beato il soave

ora...

non volevo mica un miracolo
ma da ubriaco non si lavora
non si fa l'amore
ma si corteggia
e io ho corteggiato il mio di amore
che ho preso su quel brutto vizio
che chiaman fedeltà

...

mi son trovato solo in un angolo
e nel giro di 5 minuti mi son trovato
singol
cercato
trovato
abbandonato
sistemato
il tutto mentre mi si diceva
che son così speciale da meritare
di spendere una vita insieme a me

ero felice...
invece non ho chiuso occhio
non ho lavorato
non ho nemmeno più
nemmeno più la voglia
che avevo ieri sera

è strano come le situazioni cambino
e come le parabole diventino discendenti
da ascendenti in un istante
ed è strano come a mente lucida
puoi anche individuarlo quel momento

soprattutto è strano come
quando credevi che avresti spinto
per andare ancora più su
ti ritrovi di sotto


la caduta fa sempre più male
e la discesa è sempre più veloce della salita



1 commento:

  1. Aho' mo' arriva er Terribbile e ci pensa lui a tirarti su! Beviamo insieme e ci facciamo fuori una vasca di tortellini... ho una voglia... preparati!

    RispondiElimina